Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Speciale: Imprenditoria femminile, superare gli ostacoli conoscendo le opportunità

Speciale: Imprenditoria femminile, superare gli ostacoli conoscendo le opportunità

Oggi le imprese femminili crescono più velocemente di quelle maschili, ma hanno un’esistenza più breve, questo è solo uno dei dati emersi da uno studio condotto da Confesercenti con SWG e diffuso in occasione di “Imprenditoria Femminile: superare gli ostacoli conoscendo le opportunità”, il convegno organizzato da Impresa Donna Confesercenti. Attraverso questi studi, come sottolinea Patrizia De Luise, Presidente Impresa Donna Confesercenti, si vuole offrire alle imprenditrici un fondamentale momento di riflessione sul più ampio ventaglio di strumenti ed opportunità a disposizione, per favorire lo sviluppo imprenditoriale delle donne concentrando l’attenzione, in particolare, sull’importanza dei percorsi mirati di formazione, in grado di rispondere alle esigenze dell’impresa che punta più in alto, vuole essere più moderna e che guarda al futuro”.

Con l'occasione è stato presentato anche il terzo Rapporto ImpresaInGenere, realizzato da Unioncamere nel quadro della collaborazione con Ministero Sviluppo Economico, Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento Pari Opportunità e, come ci illustra Tiziana Pompei, di Unioncamere descrive nel dettaglio il mondo femminile dell’impresa e del lavoro, valorizzando il ricco patrimonio informativo del Registro delle imprese delle Camere di commercio.

Altro punto importante sono le politiche a sostegno dell'imprenditoria femminile, illustrate da Emilia Masiello, Dirigente Generale del Ministero dello Sviluppo Economico, come la Sezione Speciale "Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità", riservata alle imprese a prevalente partecipazione femminile, istituita con convenzione del 14 marzo 2013 tra Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Pari Opportunità, Ministero dello Sviluppo Economico e Ministero dell'Economia e delle Finanze. Da ricordare inoltre che il  Il 13 gennaio 2016 è entrato in vigore il decreto 8 luglio 2015 n. 140 che ha introdotto una radicale modifica degli incentivi per l'autoimprenditorialità.


 

Le politiche a sostegno dell`imprenditoria femminile

Le politiche a sostegno dell`imprenditoria femminile

Nel corso di questi anni, l'attenzione posta alla promozione dell'imprenditoria femminile, è stata notevole, in quanto si è compreso che il contributo che le donne possono apportare all'intero sistema economico è considerevole. Ma cosa intendiamo con il termine imprese femminili? Come ci spiega il ...

Leggi tutto

Imprese femminili: crescita più veloce, ma esistenza più breve

Imprese femminili: crescita più veloce, ma esistenza più breve

Le imprese femminili crescono più velocemente di quelle maschili, ma hanno un’esistenza più breve: il ciclo di vita medio di un’impresa ‘rosa’ (12,9 anni) è infatti di quasi due anni più corto rispetto alla media delle imprese in generale (14,7 anni). Segnale che, nonostante i progressi fatti fino ...

Leggi tutto