Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Perché il sud è rimasto indietro?

Perché il sud è rimasto indietro?

La questione meridionale è una realtà ancora attuale. Dove affonda le proprie radici il divario tra Sud e Nord? Una serie di ipotesi a riguardo ci vengono proposte da Emanuele Felice docente di Storia economica nell’Università Autonoma di Barcellona, nel suo libro “Perché il sud è rimasto indietro”, ...

Leggi tutto

Quadrio Curzio su Hirschman, testimone di etica civile

Quadrio Curzio su Hirschman, testimone di etica civile

Albert Hirschman, fu una personalità di grande rilievo, tale da entrare all'interno della Classe delle Scienze Morali dell'Accademia dei Lincei. I motivi per i quali venne cooptato nel 1985 in tale sodalizio, entrando come socio nel 1996, ci vengono illustrati da Alberto Quadrio Curzio, presidente ...

Leggi tutto

Carlo Trigilia sull`economia multidisciplinare di Hirschman

Carlo Trigilia sull`economia multidisciplinare di Hirschman

Il sociologo Carlo Trigilia, ci propone un ritratto di Albert Hirschman, nel suo approccio multidisciplinare all'economia, quello che lui chiamava “trespassing“ (Hirschman 1981), la capacità cioè di oltrepassare i confini disciplinari e di combinare i contributi di diverse tradizioni disciplinari ...

Leggi tutto

Alessandro Roncaglia sul "possibilismo" di Hirschman

Alessandro Roncaglia sul possibilismo di Hirschman

L'economista, Alessandro Roncaglia, ci offre un'interessante riflessione su uno dei concetti chiave di Albert Hirschman, economista e sociologo tedesco, il ‘possibilismo’, cioè il rifiuto del determinismo nel cammino della società come nelle vicende umane e l’attenzione per gli spazi di manovra che ...

Leggi tutto

Amartya Sen sul pensiero innovativo di Albert Hirschman

Amartya Sen sul pensiero innovativo di Albert Hirschman

“Albert Hirschman non fu solo un ricercatore incredibilmente prolifico, ma i suoi scritti erano anche profondamente innovativi ed eccezionalmente stimolanti“. Questo è il pensiero dell'economista premio Nobel Amartya Sen, nel corso di una conferenza presso l'Accademia dei Lincei. Secondo Sen Hirshman ...

Leggi tutto

La diversità come ricchezza

La diversità come ricchezza

La sfida che oggi l'Europa si trova ad affrontare, è saper conciliare diversità e uguaglianza, le due anime che la caratterizzano. Questo è il tema del libro edito da Einaudi, “La diversità come ricchezza ovvero a che serve l'Europa?“, scritto a due mani da Pier Carlo Padoan, ministro dell'Economia ...

Leggi tutto

Roncaglia: da dove deve ripartire l`Italia?

Roncaglia: da dove deve ripartire l`Italia?

Oggi  di cosa ha bisogno l'economia italiana per ripartire? A Rai Economia risponde l'economista Alessandro Roncaglia, Professore di Economia politica alla “Sapienza“ Università di Roma. Per Roncaglia occorre ripartire dalla ricostruzione di una morale, dalla lotta alla mafia, e affrontare problemi ...

Leggi tutto

Alberto Quadrio Curzio e i molteplici aspetti dell`economia

Alberto Quadrio Curzio e i molteplici aspetti dell`economia

Alberto Quadrio Curzio, Presidente della Classe di Scienze Morali dell'accademia dei Lincei, ci espone il suo punto di vista in merito alla difficile situazione economia che l'Italia sta vivendo, spiegando che la complessità dei fenomeni economici sociali e politici richiede una visione d'insieme. ...

Leggi tutto

Chi comanda in Europa? L`intervento di Richard Portes

Chi comanda in Europa? L`intervento di Richard Portes

Lo sport preferito di ogni politico italiano negli ultimi anni è sempre stato quello di dar colpa all'Europa per ogni decisione impopolare da prendere. Dalle pensioni alle politiche del rigore è sempre colpa dell'Europa. Ma è proprio così? Come decide l'Europa? E come dovrebbe decidere? Ha provato ...

Leggi tutto

Chi comanda in Europa? L`intervento di Hans Kundnani

Chi comanda in Europa? L`intervento di Hans Kundnani

Lo sport preferito di ogni politico italiano negli ultimi anni è sempre stato quello di dar colpa all'Europa per ogni decisione impopolare da prendere. Dalle pensioni alle politiche del rigore è sempre colpa dell'Europa. Ma è proprio così? Come decide l'Europa? E come dovrebbe decidere?   Ha provato ...

Leggi tutto