Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

La formazione aziendale

Più del 55% delle imprese italiane con almeno dieci addetti ha svolto nel 2010 attività di formazione professionale per le proprie risorse umane. Cinque anni prima la quota corrispondente superava di poco il 32%. Notevolmente migliorata la posizione dell'Italia passata dal ventiquattresimo al diciottesimo posto nella relativa graduatoria in ambito europeo. Sono alcuni dei risultati che emergono dalla quarta rilevazione europea sulla formazione nelle imprese, denominata Cvts (Continuing Vocational Training Survey), recentemente pubblicati dall’Istat. L’indagine Cvts viene realizzata in collaborazione con l’Isfol, nel quadro di una collaborazione pluriennale. Cresce anche il numero di lavoratori che hanno partecipato ai corsi - sono più di 3 milioni, un terzo del totale – ma rimane la prevalenza degli uomini sulle donne. Fra i dati emersi, oltre alle novità vi sono alcune conferme, per esempio il fatto che la tipologia di formazione più diffusa è rappresentata dai corsi di formazione e che la formazione è maggiormente diffusa nelle imprese di grandi dimensioni e nei settori dei servizi, in particolare quelli di carattere finanziario, come ci illustra Roberto Angotti, responsabile del Gruppo di Ricerca Indagini sulla domanda e l’offerta di formazione dell'Isfol

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo