Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

La fabbrica connessa. La manifattura italiana (attra) verso Industria 4.0

All'interno del sistema economico italiano, se da un lato alcune delle eccellenze della nostra manifattura hanno da tempo intrapreso la strada dell’innovazione tecnologica, dall’altro gran parte della struttura industriale, fondata su PMI, e del sistema politico ed economico Italiano, ha indugiato anche dopo l'inizio rappresentato dal programma Industrie 4.0, lanciato in Germania nel 2011. L'Italia sconta un ritardo stimabile in 25 miliardi di euro l'anno di mancati investimenti in innovazione tecnologica rispetto alla media europea, il cui costo, considerando l'effetto moltiplicatore del digitale è valutabiole in circa 2 punti di Pil e nella mancata creazione di circa 700mila posti di lavoro. In tale ottica risulta di primaria importanza il piano Industria 4.0, che ha dotato l'Italia per la prima volta di una politica industriale basata sull'innovazione digitale.

"La fabbrica connessa. La manifattura italiana (attra)verso industria 4.0", scritto da Luca Beltrametti, Nino Guarnacci, Nicola Intini e Corrado La Forgia, ed edito da Guerini, muovendo da un’analisi del nuovo paradigma industriale, attraverso esempi concreti e testimonianze dirette, si inserisce nel ricco dibattito in corso su Industria 4.0 per contribuire alla definizione di uno scenario di medio termine che accompagni le imprese italiane nella transizione tecnologica, consentendo loro di affermare la competitività del Sistema Paese.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo